No. La velocità non migliora nei giorni o nelle settimane successive all'attivazione di una connessione a Internet.

Nel caso di una linea FTTC (VDSL), la velocità viene negoziata tra modem e DSLAM, cioè l'apparato che si trova vicino all'armadio ripartilinea su strada, in base alle caratteristiche della linea. La velocità può poi migliorare o peggiorare in base alla presenza di interferenze, variazioni dello stato di degrado del doppino o altri interventi. Non esiste però un periodo di assestamento. Il processo di negoziazione è lo stesso dal primo minuto di vita della linea.

Nel caso di una linea FTTH (GPON), a meno di guasti la velocità negoziata è sempre il massimo supportato dalla tecnologia GPON, cioè 2,5 Gbps in download e 1,25 in upload. La velocità viene poi limitata dall'operatore in base al profilo del proprio contratto, e quella effettiva può dipendere da molti altri fattori. Non esiste comunque un periodo di assestamento.

Vedi anche: