Da ottobre 2019 il SINFI (il catasto nazionale delle infrastrutture) mette a disposizione pubblicamente i tracciati della fibra ottica posata nell’ambito del piano nazionale Banda Ultra Larga.

I dati sono pubblicati sotto forma di Shapefile ESRI, un formato vettoriale standard per la condivisione di dati georeferenziati, e risultano utili per capire quali aree di un comune sono coperte da Open Fiber con fondi pubblici, e con quale tecnologia (FTTH o FWA).

I dati sono pubblicati solo per i comuni con progetto esecutivo per la fibra approvato, cioè i comuni che si trovano nello stato “In attesa di autorizzazioni”, “In esecuzione”, “Lavori completati” o “Terminato”.

Come consultare i dati

I dati comune per comune sono accessibili tramite questa pagina del SINFI. Dopo aver scelto la regione, seleziona il comune per scaricare il file ZIP contenente i dati Shapefile.

Per alcuni comuni sono presenti più file ZIP. In tal caso, conviene scaricarli tutti e consultarli poi uno alla volta.

Per facilitare la consultazione dei dati Shapefile, FibraClick offre una pagina web appositamente realizzata. Premi qui per aprire il visualizzatore SINFI, poi premi il tasto “Sfoglia” e seleziona il file ZIP.

Se tutto va bene, sulla mappa verrà mostrato il tracciato della fibra ottica. Premendo su una tratta verranno mostrati i relativi attributi, tra cui il tipo della tratta (aerea, interrata, trincea, ecc.) e la lunghezza.

Come interpretare i dati

Il tracciato della fibra ottica può dare un’idea delle abitazioni che saranno cablate in fibra ottica (FTTH).

È possibile che la fibra ottica non passi da tutte le vie, però un’abitazione può essere cablata anche se ha un ROE/PTA a una distanza inferiore a 50 metri. Il punto dove si trova il ROE/PTA deve essere quindi “toccato” dal tracciato.

Nella mappa che segue, si riesce anche a intuire che la lunga tratta in fibra ottica che attraversa la ferrovia serve a cablare una BTS (stazione radio base) per la telefonia, che verrà in questo caso utilizzata anche per erogare il segnale FWA di Open Fiber.

La tratta in fibra ottica che attraversa la ferrovia serve a cablare la BTS Open Fiber.