La rete pubblica BUL è realizzata da Open Fiber per conto di Infratel (società che fa capo al MiSE) nell’ambito del piano BUL aree bianche, e ha l’obiettivo di coprire quasi il 25% della popolazione con connessioni FTTH (per circa l'81%) e FWA entro il 2020.

Per verificare se si è coinvolti dal piano, il metodo più affidabile è utilizzare la mappa del sito BUL, che mostra un pallino nero sulla propria abitazione nel caso di copertura in fibra ottica. (I tracciati e i pallini sono mostrati soltanto in presenza di progetto esecutivo approvato.)

È in ogni caso utile imparare a riconoscere gli elementi chiave della rete BUL nelle aree bianche, la cui estensione raggiungerà gli 80mila chilometri di fibra ottica in più di 7000 comuni.1

Pozzetti #BUL

Nelle aree coperte in FTTH, questi pozzetti sono di due dimensioni2 e sono posizionati ogni circa 40-50 metri sulle vie da coprire in fibra ottica.34 Sono l’equivalente di un PTA (Punto di Terminazione Arretrato), e cioè il punto da cui partono le fibre ottiche per le abitazioni.

Pozzetto 76 x 40 cm, per coprire 24 UI (unità immobiliari).
Pozzetto 125 x 80 cm, per coprire 48 UI.
Pozzetto 76 x 40 cm aperto. Si vede il ROE per coprire 24 UI.

ROE su edifici e pali

Nelle zone ad alta densità di unità immobiliari possono essere installati dei ROE (Ripartitori Ottici di Edificio), con lo stesso scopo dei PTA. I ROE possono essere montati sui pali o sulle pareti degli edifici, ed essere anonimi o avere un’etichetta con scritto #BUL o Infratel.

ROE BUL su palo. Grazie a @Stregone84 per la foto.
ROE BUL su palo. Grazie a @TrtRndS per la foto.
ROE BUL su palo. Grazie a @TrtRndS per la foto.

PTA su strada

In alcuni casi i ROE/PTA sono posizionati ai lati delle strade all’interno di scatole che assomigliano alle chiostrine TIM, ma di colore blu e con l’etichetta #BUL.

ROE/PTA BUL su strada. Grazie a Leonardo F. per la foto.

CNO

I CNO (Centri Nodali Ottici) rappresentano il punto di splitting della rete passiva GPON (FTTH). A ciascun CNO fanno capo fino a 256 unità immobiliari2, e ne sono quindi presenti alcuni per ogni comune, a seconda della copertura prevista.

Vedi anche Cos’è e come funziona GPON per un approfondimento.
Un CNO BUL nel comune di Ayas (AO). Grazie a Pierre02 per la foto.
CNO BUL con etichetta Invitalia (azienda pubblica a cui fa capo Infratel Italia, proprietaria della rete). Grazie a @Hadx per la foto.
Un CNO BUL nel comune di Volano (TN). Grazie a Federico N. per la foto.
Interno di un CNO BUL.

PCN (centrali)

I PCN (Punti di Consegna Neutri) sono le centrali a cui fanno capo le fibre ottiche che collegano gli altri elementi della rete per una determinata zona (antenne FWA incluse). Un PCN spesso copre più comuni, e può connettere anche decine di migliaia di unità immobiliari.456

I PCN contengono gli apparati attivi che costituiscono il confine tra la rete di accesso e la rete di trasporto. Gli operatori possono richiedere l’installazione dei propri OLT (terminazioni ottiche) all’interno del PCN.

Vedi anche Cos’è e come funziona GPON per un approfondimento.

Esistono diversi modelli di PCN, che si distinguono in base alla dimensione dello shelter e di conseguenza al numero di abitazioni che possono connettere. Nello specifico, i modelli pubblicamente noti sono:

  • PCN SH30: il più comune, è lungo 3,3 m e ha una superficie interna di 7 mq. Connette al massimo 14mila UI;7
  • PCN SH65: lungo 6,5 m, ha una superficie interna di 14 mq e connette al massimo 32mila UI;8
  • PCN CAB24: composto da 4 armadi da 0,80 m di lato ciascuno, connette al massimo 3mila UI.9
  • PCN CAB16: composto da 2 armadi, connette al massimo 1000 UI.10
PCN SH65 nel comune di Sant’Angelo a Cupolo (BN). Grazie al sindaco Fabrizio d’Orta per la foto.
PCN SH30 nel comune di San Michele di Ganzaria (CT). Grazie a Giuseppe Loris D. per la foto.
PCN CAB24 nel comune di Salcito (CB). Grazie a Fiorenzo L. per la foto.
PCN definitivo in formato armadio/cab, per coprire poche centinaia di UI. Grazie a @Hadx per la foto.

Mini PCN

Per velocizzare la vendibilità della rete FTTH o FWA in un comune, Open Fiber utilizza da metà 2020 dei PCN temporanei di dimensione ridotta, chiamati “mini PCN”, in attesa della costruzione del PCN definitivo.11 In alcuni casi i mini PCN restano però definitivi.12

Internamente, i mini PCN includono la gestione della parte elettrica e dell’aerazione, la telegestione su rete LTE, gli apparati DWDM per la rete di trasporto, almeno un mini OLT da 16 porte (max 256 linee), i cassetti ottici per collegare le fibre ottiche dei CNO, delle BTS FWA e dei “nodi operatore”, e lo spazio per le batterie.13

C’è anche spazio per ampliamenti, ad esempio OLT aggiuntivi sia di Open Fiber che di altri operatori.

Mini PCN realizzato da Cometi di Castelbelforte (MN). Grazie a Davide B. per la foto.
Mini PCN di tipo CAB 8, probabilmente definitivo, a Calimera (LE). Grazie a @secret105 per la foto.
Mini PCN di tipo CAB 8 a Romanengo (CR). Grazie a @SkyNut per la foto.
Mini PCN “tradizionale”. Grazie a @TrtRndS per la foto.
Mini PCN (davanti) e PCN definitivo in costruzione (dietro) a Cellatica (BS). Grazie a @Abbagiub per la foto.

  1. https://bandaultralarga.italia.it/wp-content/uploads/2020/07/Linee-guida-piano-di-azione-a-supporto-delle-realizzazioni-BUL-CD-8-sent.cleaned-1.pdf ↩︎

  2. http://www.crescitadigitaleincomune.it/wp-content/uploads/2018/04/Presentazione-Cudia.pdf ↩︎

  3. https://forum.fibra.click/d/1439-incontro-openfiber-volano-tn ↩︎

  4. http://www.regione.marche.it/Portals/0/Agenda_Digitale/Piano_BUL/TaskForceBUL/2019%2007%2001%20Regione%20%20Marche%20Task%20Force%20Infratel.pdf ↩︎

  5. https://www.to.camcom.it/sites/default/files/pid/Martucci_OpenFiber_Presentazione_Torino_20181120.pdf ↩︎

  6. https://www.provinceditalia.it/wp-content/uploads/docs/contenuti/2018/05/OpenFiber_UPI.pdf ↩︎

  7. https://fabriano.trasparenza-valutazione-merito.it/ca/web/trasparenza/papca-ap?p_p_id=jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet&p_p_lifecycle=2&p_p_state=pop_up&p_p_mode=view&p_p_resource_id=downloadAllegato&p_p_cacheability=cacheLevelPage&controlPanelCategory=portlet_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet&_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet_downloadSigned=true&_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet_id=3342850&_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet_action=mostraDettaglio&_jcitygovalbopubblicazioni_WAR_jcitygovalbiportlet_fromAction=recuperaDettaglio ↩︎

  8. https://www.comune.madignano.cr.it/public/atti/allegato_327.pdf ↩︎

  9. https://www.comune.gorgoglione.mt.it/cms/uploads/2018/07/3292018.pdf ↩︎

  10. https://www.comuneweb.it/egov/Lampedusa/ammTrasparente/Provvedimenti/Provvedimenti_organi_indirizzo_politico/dettaglio/allegato.2010.2020.0.pdf ↩︎

  11. https://bandaultralarga.italia.it/wp-content/uploads/2020/07/Linee-guida-piano-di-azione-a-supporto-delle-realizzazioni-BUL-CD-8-sent.cleaned-1.pdf ↩︎

  12. https://forum.fibra.click/d/131-rete-bul-infratel-in-provincia-di-trento/842 ↩︎

  13. Fonti di FibraClick ↩︎